Pizzette di melanzane

Un contorno o un aperitivo diverso. Queste pizzette di melanzane ogni volta che le faccio riscuotono un gran successo. Per rendere l’esecuzione più veloce io utilizzo la passata di pomodoro a crudo proprio come per la pizza. Volendo possiamo cuocere il pomodoro e fare un sughetto semplice con cipolla e basilico e oltre alla mozzarella possiamo anche aggiungere del parmigiano. Possiamo anche eliminare il passaggio della spurgatura se non abbiamo troppo tempo e procedere direttamente con i tagli e con il condimento. Se siamo in estate, periodo in cui le melanzane sono di stagione, se saltiamo questo passaggio corriamo meno il rischio di avere quel retrogusto amaro che è tipico della melanzana. Siete pronte? Buona ricetta a tutte!

Pizzette di melanzane

Difficulty: Bassa
Porzioni

4

persone
Preparazione

30

minuti
Cottura

30

minuti
Costo

Basso

Ingredienti

  • 2 melanzane

  • passata di pomodoro q.b.

  • olio EVO q.b.

  • 250 g di mozzarella

  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  • Per prima cosa tagliamo le melanzane a fette di 1 centimetro, saliamole e mettiamole in un contenitore. Poggiamo un peso sulle melanzane e lasciamole spurgare per circa un’ora.
  • Trascorso questo tempo, riprendiamo le melanzane e sciacquiamole sotto l’acqua fredda assicurandoci di eliminare bene tutto il sale. Asciughiamole con un canovaccio pulito o con della carta assorbente.
  • Pratichiamo ora dei tagli sulle fette di melanzane in diagonale senza arrivare sul fondo per garantirne la cottura e per garantirne l’inserimento.
  • Condiamo ora la nostra passata di pomodoro con un po’ di olio EVO, sale e pepe e mettiamo da parte. Tagliamo anche la mozzarella a dadini.
  • Spennelliamo ora leggermente la superficie delle melanzane con dell’olio EVO e saliamo.
  • Aggiungiamo su ciascuna fettina il pomodoro condito e abbiamo l’opzione di mettere la mozzarella subito se vi piace più croccante o a metà cottura se vi piace più filante.
  • Cuociamo ora in forno preriscaldato a 200 gradi ventilato per 30 minuti o fino a doratura.
  • Sforniamo e buon appetito!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*